Aviva Italia S.p.A. è entrata a far parte del Gruppo Allianz dal 1° ottobre 2021

FAQ

Hai bisogno di aiuto? Leggi le domande frequenti

Vendita di Aviva Italia S.p.A.

Ho letto sui giornali che Aviva Italia S.p.A. è stata venduta, è vero?

Sì, nell’ambito della strategia globale annunciata da Aviva plc la società Aviva Italia S.p.A. è entrata a far parte del Gruppo Allianz a partire dal 1° ottobre 2021. Per maggiori informazioni clicca qui.


A seguito della vendita di Aviva Italia S.p.A., cosa succede alla mia polizza?

La tua polizza rimane valida senza modifiche, salvo diverse comunicazioni da parte della Società e i Clienti continueranno a ricevere il consueto elevato livello di servizio.


A chi devo rivolgermi per informazioni o altri chiarimenti relativi alle mie polizze?

L'intermediario presso il quale hai sottoscritto la tua polizza è sempre a disposizione per supportarti e rispondere alle tue domande. In alternativa  puoi richiedere assistenza al numero verde 800 11 44 33 o consultare le informazioni sul sito www.aviva-italia.it.


Posso continuare a vedere le mie polizze nell’Area Clienti?

Sì, puoi continuare a consultare le tue polizze ed effettuare operazioni dispositive tramite la tua Area Clienti accessibile dal sito www.aviva-italia.it.


Il mio intermediario di riferimento rimane lo stesso?

Si, potrai continuare a fare riferimento al tuo intermediario di fiducia per qualsiasi necessità. Questo accordo di vendita non ha alcun impatto sui Clienti o sulle polizze che sono state sottoscritte.


Informazioni relative all'emergenza Coronavirus

Come accedere alla Sede Aviva Italia S.p.A. di via Scarsellini, 14 a Milano dal 1 giugno 2020?

Se hai inderogabile necessità di accedere all’edificio ti ricordiamo che, nel rispetto delle modalità comunicate dalle autorità competenti e per garantire la sicurezza di dipendenti, partners, Clienti e visitatori, a tutte le persone verrà richiesto di:
1.    Compilare il modello di autodichiarazione per l’ingresso nei locali della Società
2.    Misurare la temperatura corporea prima di accedere all’edificio 
3.    Indossare i dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti) 
4.    Evitare assembramenti nelle zone comuni e nelle fasi di entrata ed uscita. Per gestire il flusso in modo ottimale, sarà possibile accedere esclusivamente dall’ingresso principale lato via Pellegrino Rossi.
5.    Mantenere le distanze di sicurezza sia negli ambienti comuni che nelle postazioni lavorative


Ti ricordiamo che è stata attivata la modalità di lavoro in Smartworking per il 100% del personale aziendale salvo un presidio a rotazione in ufficio. Pertanto, consigliamo di fissare un appuntamento con il referente della Società prima di recarsi alla sede.  
Sono inoltre obbligate a rimanere al proprio domicilio le persone che presentano febbre oltre i 37,5° o altri sintomi influenzali e a informare tempestivamente il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria. L’accesso non sarà garantito a coloro che hanno avuto stretti contatti con casi sospetti o confermati di Covid-19 negli ultimi quattordici giorni o a chi non acconsente alla misurazione della propria temperatura corporea. 
 


Siete aperti regolarmente? Il servizio funziona?

Allo stato attuale, i servizi (sinistri, assunzione, contabilità, commerciale ecc.) sono attivi, con costante monitoraggio della piena efficienza operativa. Nel rispetto delle disposizioni governative, abbiamo massimizzato il ricorso allo “smart working” per tutti i dipendenti fornendo gli strumenti necessari per proseguire anche da remoto il normale svolgimento delle attività. Confermiamo quindi che l’attuale situazione non ha, al momento, alcun impatto operativo sulle attività e sul servizio ai Clienti.


Abitazione - Infortuni/Malattia

Esiste nel listino di Aviva Italia S.p.A. un prodotto salute per i giovani?

Sì, Aviva Salute Smart nella formula Speciale Giovani, con costi contenuti e con fascia di età da 1 a 35 anni.


Prima di rinnovare la polizza vorrei visualizzare la documentazione precontrattuale, dove posso trovarla?

Vai nella sezione Prodotti del sito oppure rivolgiti al tuo Intermediario che potrà spiegarti i termini e le condizioni di assicurazione.


Dove posso trovare l’attestazione dei premi versati relativamente ai rischi di morte o di invalidità permanente non inferiore al 5% ovvero di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, ai fini di detrazione fiscale?

Se hai stipulato una polizza a copertura dei rischi sopra indicati, riceverai, in tempo utile per la dichiarazione dei redditi, la lettera di attestazione dei premi versati relativa ai premi pagati nell’anno precedente. Se non l’hai ricevuta, contatta il tuo Intermediario per avere un duplicato oppure accedi all'Area Clienti e visita la sezione "I miei Documenti".


Cos’è il Set Informativo?

L’insieme della documentazione contrattuale da leggere attentamente prima della sottoscrizione della polizza, composta da DIP, DIP Aggiuntivo, Condizioni di Assicurazione e glossario.


Chi deve assicurare la casa in affitto, il proprietario o il locatario?

Possono assicurarla entrambi, ovviamente avendo interessi di tutela diversi stipuleranno coperture diversificate. Il proprietario dell’immobile avrà interesse a tutelare il fabbricato pertanto è utile la copertura incendio del fabbricato, così come la responsabilità civile per i danni derivanti dal fabbricato, ad esempio. Il locatario dovrà invece proteggere essenzialmente il contenuto dell’abitazione, utili pertanto le coperture Incendio del contenuto, Furto Contenuto, Responsabilità civile del Capofamiglia, Assistenza, Tutela Legale.


Per tutelarsi dai danni da incendio, per quale valore deve essere assicurata la casa?

È opportuno assicurare la casa per il valore di ricostruzione a nuovo calcolato al momento della stipula della polizza. Ovviamente il valore dovrà essere adeguato con il passare degli anni, onde evitare di non essere adeguatamente assicurato. L'adeguamento si può facilmente ottenere sottoscrivendo polizze indicizzate.
In alternativa puoi assicurare il fabbricato od anche il contenuto per una somma fissa (a “primo rischio assoluto”) ed in caso di sinistro non verrà applicata la “regola proporzionale”.


Ho un animale domestico, posso assicurarmi per i danni che potrebbe causare a terzi?

Si, sottoscrivendo la garanzia Responsabilità Civile prevista nella polizza Aviva Abitazione.


Come posso disdire la mia polizza?

Generalmente le polizze danni, ad esclusione dell’auto, presentano il tacito rinnovo e si possono disdire entro 60/30 giorni (a seconda di quanto indicato nelle Condizioni di Assicurazione) prima della data di scadenza annuale del contratto a mezzo raccomandata inviata direttamente alla Società oppure al proprio Intermediario. Si consiglia comunque di leggere attentamente quanto riportato a riguardo nelle Condizioni di Assicurazione.


Con la polizza abitazione è possibile garantire l’assistenza della casa in montagna?

Si è possibile estendere la garanzia assistenza alle dimore saltuarie.


Dove posso vedere tutte le polizze che ho in corso con Aviva Italia S.p.A.?

Sul sito www.aviva-italia.it hai la possibilità, registrandoti nella tua Area Clienti, di accedere alla tua posizione assicurativa, nonché di pagare i premi successivi al primo, di inviare richiesta di modifica dei tuoi dati anagrafici, di denunciare un sinistro. 


Una persona con residenza estera può assicurarsi in Italia?

Generalmente non si possono assicurare persone con residenza all’estero.


Posso assicurare una casa che si trova all’estero?

Non è possibile assicurare una casa ubicata al di fuori del territorio della Repubblica Italiana per la garanzia Incendio e Furto.


Si possono assicurare per gli Infortuni persone di età superiore a 75 anni?

Si, nella polizza attuale infortuni di cui alle Condizioni di Assicurazione il limite di età previsto è 80 anni.


RCA

Prima di rinnovare la polizza vorrei visualizzare la documentazione precontrattuale, dove posso trovarla?

Vai nella sezione Prodotti del sito oppure rivolgiti al tuo intermediario che potrà spiegarti i termini e le condizioni di assicurazione.


Cos’è la RCA?

La Responsabilità Civile Auto è il contratto che garantisce il conducente ed il proprietario del veicolo per i danni causati a terzi durante la circolazione del tuo veicolo.


Cosa è bene sapere prima di sottoscrivere un contratto RCA?

Prima di sottoscrivere un contratto RCA hai diritto che ti venga consegnato il set informativo comprensivo di DIP, DIP Aggiuntivo, Condizioni di Assicurazione e glossario: dovrai leggerlo con attenzione per comprendere meglio le garanzie proposte e le eventuali esclusioni.


Come posso ottenere un preventivo RCA?

Puoi rivolgerti ad uno dei nostri Intermediari cercando l'agenzia a te più vicina in questa pagina, oppure puoi avere un’anteprima del tuo preventivo in pochi clic, utilizzando il nuovo preventivatore online.


Cosa sono i massimali RCA?

E’ l’importo massimo, che potrai scegliere fra le varie opzioni, che Aviva Italia S.p.A. è tenuta a pagare in caso di sinistro a terzi con tua responsabilità.


Cosa sono le “Altre Garanzie” nella polizza RCA?

Sono alcune coperture assicurative, non obbligatorie, che è possibile acquistare al momento della sottoscrizione della polizza RCA, quali ad esempio: incendio e furto, cristalli, atti vandalici, assistenza stradale, tutela legale.


Attestato di Rischio

Che cos’è l’attestato di rischio?

L'attestato di rischio è il documento che certifica la tua storia assicurativa degli ultimi sei anni (presenza/assenza di sinistri e classe di merito maturata).


Sono obbligato a presentare l’attestato di rischio?

Per stipulare un nuovo contratto l’attestato viene acquisito direttamente dalla Aviva Italia S.p.A. tramite la Banca Dati Attestati: dal 1 luglio 2015 è entrato in vigore l’attestato di rischio telematico, che prevede l’eliminazione del formato cartaceo.


Dove posso trovare il mio attestato di rischio?

Aviva Italia S.p.A. mette a disposizione il tuo attestato di rischio, a partire da 30 giorni prima della scadenza della polizza, nell’Area Clienti.
E’ anche possibile ottenere una copia dell’attestato rivolgendosi al proprio Intermediario oppure inviando un'email all'indirizzo aviva_italia_spa@legalmail.it.


Per quanto tempo è valido l’attestato di rischio?

L’attestato di rischio ha una validità di cinque anni dal momento del suo rilascio, che coincide con la scadenza del contratto assicurativo al quale fa riferimento l’attestato.


L'attestato di rischio si riferisce al proprietario del veicolo o al contraente della polizza?

L’attestato di rischio si riferisce sempre al proprietario del veicolo, in alternativa, all’usufruttuario, all’acquirente con patto di riservato dominio o del locatario in caso di locazione finanziaria.


Auto

Prima di rinnovare la polizza vorrei visualizzare la documentazione precontrattuale, dove posso trovarla?

Vai nella sezione Prodotti del sito oppure rivolgiti al tuo intermediario che potrà spiegarti i termini e le condizioni di assicurazione.


Cos’è la classe di merito universale (classe CU)?

E’ la classe di merito assegnata obbligatoriamente al contratto in base a regole univoche per tutte le Imprese assicuratrici.


E’ obbligatorio disdire la polizza che assicura il tuo veicolo?

No, la polizza termina alla scadenza e non è necessaria alcuna disdetta da inviare alla Aviva Italia S.p.A.. Il contratto non è soggetto a tacito rinnovo; alla scadenza le garanzie rimarranno tuttavia operanti fino alla data di effetto della stipulazione di un nuovo contratto e comunque non oltre il quindicesimo giorno successivo alla scadenza.


Devo avere a bordo del veicolo il certificato di assicurazione?

Il certificato deve essere sempre conservato a bordo del veicolo in formato cartaceo (anche una stampa non originale dello stesso) oppure essere disponibile in formato digitale esibendo la schermata dello smartphone o del tablet su richiesta delle Autorità.


Dopo aver ottenuto il preventivo come posso fare per sottoscrivere il contratto?

Puoi rivolgerti ad uno dei nostri Intermediari cercando l'agenzia a te più vicina in questa pagina.
I nostri Intermediari potranno darti ulteriori informazioni sul contratto e sulle altre garanzie della polizza RCA e sugli altri prodotti Aviva Italia S.p.A..


Posso sottoscrivere una polizza per un veicolo anche se non sono il proprietario?

E’ possibile solo in alcuni casi: ad esempio all’interno del nucleo familiare; non è possibile assicurare l’autovettura di un amico. In questo caso comunque la classe di bonus/malus applicata alla polizza non sarà la tua, ma quella del proprietario del veicolo.


Posso sospendere una polizza Auto?

Sì, normalmente puoi chiedere la sospensione e la successiva riattivazione, entro 18 mesi salvo alcune eccezioni (ad esempio: polizze temporanee, alcuni tipi di polizze per due ruote …) La sospensione della polizza decorre dalla data di sottoscrizione dell’apposita appendice.


Carta Verde

Che cos’è la carta verde?

La Carta Verde è il certificato internazionale di assicurazione che attesta la validità della tua polizza anche in alcuni Paesi esteri.


In quali Paesi non è obbligatorio presentare la Carta Verde?

Non è necessaria la carta Verde nei seguenti Paesi: Città del Vaticano, Repubblica di San Marino e tutti gli Stati dell'Unione Europea, nonché per il territorio dell'Islanda, del Liechtenstein, della Norvegia, del Principato di Monaco, della Svizzera, di Andorra, della Serbia, Bosnia e Erzegovina e della Gran Bretagna.

Le Imprese di assicurazione hanno, tuttavia, libera facoltà di escludere la garanzia per alcuni Paesi extra SEE barrando la relativa casella sulla carta verde.


In quali Paesi è obbligatorio avere a bordo e presentare la Carta Verde?

Albania, Azerbaijan, Bielorussia, Israele, Iran, Macedonia, Marocco, Moldavia, Montenegro, Russia, Tunisia, Turchia e Ucraina.

Le Imprese di assicurazione hanno, tuttavia, libera facoltà di escludere la garanzia per alcuni Paesi extra SEE barrando la relativa casella sulla carta verde.


E per gli Stati dove non esiste la convenzione Carta Verde?

Per le nazioni nelle quali non è prevista una convenzione internazionale è richiesta la sottoscrizione di una polizza RCA locale da stipulare alla frontiera. Per maggiori informazioni consulta il sito UCI, Ufficio Centrale http://www.ucimi.it/


Area Clienti

Cos'è l'Area Clienti?

L'Area Clienti è un ambiente online dedicato che ti permette di consultare tutte le informazioni sulla tua posizione assicurativa, le coperture attive e le condizioni contrattuali, in modo semplice e sicuro, tutti i giorni 24 ore su 24 da PC, smartphone o tablet. Il servizio è gratuito, sicuro e protetto attraverso l’utilizzo di sistemi di sicurezza evoluti.


All’interno dell'Area Clienti puoi:

  • visualizzare i prodotti che hai sottoscritto;
  • verificare i premi pagati;
  • visionare le comunicazioni che ti ha inviato la Compagnia;  
  • consultare la documentazione contrattuale;
  • effettuare azioni dispositive come modificare l'indirizzo, aprire un sinistro, o effettuare un pagamento.

I miei dati sono al sicuro?

Le credenziali dell'Area Clienti sono strettamente personali: solo tu ne sei in possesso e le puoi utilizzare per accedere alle informazioni della tua area riservata. Se hai il dubbio che altri ne siano venuti a conoscenza puoi modificarle nella sezione “Centro Sicurezza” dell'Area Clienti, oppure puoi segnalarlo al numero verde 800.11.44.33.


Hai bisogno di aiuto?

  • per problemi di accesso contattaci al numero verde 800.11.44.33
  • se hai dimenticato le tue credenziali, puoi richiamarle o impostarne di nuove dalla pagina di login dell'Area Clienti e cliccando su “Non riesci ad accedere?”
  • se hai l’utenza bloccata e non riesci più ad accedere all’area contattaci al numero verde 800.11.44.33

Come posso ottenere/modificare le credenziali di accesso?

Ottenere le proprie credenziali di accesso è semplice e veloce. Accedi all’Area Clienti all’interno dello spazio dedicato agli utenti non registrati: tieni a portata di mano il numero della tua polizza e il codice fiscale, ti serviranno per la registrazione. Una volta inseriti i tuoi dati, riceverai via email una password provvisoria che dovrai modificare al primo accesso.


    Non trovi la tua polizza?

    I dettagli sulla posizione assicurativa potrebbero essere visualizzati in modo differito – anche alcuni giorni dopo – rispetto alla data di sottoscrizione del contratto, o a quella dell’ultima operazione effettuata. Ai sensi del provvedimento IVASS nr. 7 del 16 luglio 2013:

    Non sono compresi nell’elenco alcuni contratti tra i quali:

    • Libri matricola
    • Grandi rischi (rami Credito/Cauzioni e Trasporti)
    • Rischi circoscritti temporalmente
    • Polizze in coassicurazione con delega altrui

    I contratti in forma collettiva non collegati a mutui e finanziamenti stipulati prima del 01.09.2013 e le nuove adesioni a tali contratti non sono consultabili nell'Area Clienti.


    Il premio annuo lordo mostrato non corrisponde al premio per il rinnovo della polizza.

    Il premio annuo lordo mostrato nel “Dettaglio” corrisponde al premio pagato per l’ultima annualità – si potrebbe verificare il caso che i/il premi/o di rinnovo non siano uguali – ad esempio, nel caso di polizze soggette ad “adeguamento automatico”.


    Vorrei informazioni specifiche sull’operatività delle garanzie della mia polizza o su altri dati non presenti nell'Area Clienti relativi al contratto da me sottoscritto con Aviva Italia S.p.A.

    Puoi rivolgerti direttamente al tuo intermediario, oppure puoi contattarci utilizzando i riferimenti che trovi nella pagina contatti.